SPORT E VITA


"Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza dove una volta c’era solo disperazione.” (Nelson Mandela)                 

Il giorno16 febbraio  2018, alle ore 14 nell'ambito delle Giornate dello sport, le referenti del Progetto Cittadinanza, in collaborazione con i docenti del  Dipartimento di Scienze motorie, hanno organizzato un incontro con l'ex-allievo dell'Istituto Einaudi-Gramsci, Mattia Martinello, che ha testimoniato, con la sua toccante esperienza umana, l'importanza dello sport nella vita di un individuo. 

Durante il suo intervento, davanti a tutti i nostri allievi di classe 5 e alla presenza della sua emozionata mamma, Mattia ha brevemente ricostruito il suo infortunio accadutogli all'inizio del suo ultimo anno di scuola, la lunga riabilitazione e i sacrifici per affrontare l'esame di maturità: ha sottolineato  come  la sua rinascita umana sia  stata profondamente legata alla passione per il calcio, al desiderio di tornare in campo a giocare ed al sostegno avuto dai sui compagni della squadra di calcio del Cittadella.

Il nostro testimone ha voluto poi condividere con noi un bellissimo video, realizzato con l'aiuto del papà, che è un inno alla vita ed un monito a rialzarsi sempre, qualunque cosa accada, perchè .........."La vita è la cosa più bella che ho"