PCTO


“PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO”

Il Decreto legislativo n. 77/2005 all’art. 1 definisce l’Alternanza Scuola Lavoro come

“modalità di realizzazione dei corsi del secondo ciclo, sia nel sistema dei licei, sia nel sistema dell'istruzione e della formazione professionale, per assicurare ai giovani, oltre alle conoscenze di base, l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro”.

Da anni si parla di Alternanza Scuola Lavoro e di stretto collegamento tra il mondo del lavoro e la Scuola.

 Il nostro Istituto è ed è stato sempre molto attento a fare in modo che gli alunni acquisiscano le capacità e le competenze utili a cogliere le opportunità che si presentano in un mondo in continua e rapida evoluzione. Infatti, da sempre, il nostro Istituto è stato sensibile su questi argomenti organizzando stage estivi e creando continui contatti (visite aziendali, conferenze, incontri di formazione, ecc.) con Aziende, Enti pubblici e Operatori Economici del territorio prima ancora che la legge 107/2015 introducesse l’obbligatorietà di percorsi di Alternanza Scuola Lavoro nel triennio conclusivo degli istituti superiori.

La legge di Bilancio 2019 (art. 1 comma 785 legge 30/12/2018 n. 145) ha rinominato i percorsi di alternanza scuola lavoro di cui al Decreto legislativo n. 77/2005, in “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento” (PCTO),  rideterminandone, dall’anno scolastico 2018/2019, la durata complessiva in ragione dell’ordine di studi: per gli Istituti tecnici la durata  prevista è non inferiore alle 150 ore, da effettuarsi nel corso del secondo biennio e del quinto anno.

In coerenza con la normativa citata e le Linee Guida predisposte dal MIUR, ciascun Consiglio di classe nell’organizzare e proporre i percorsi PCTO a cominciare dalla classe terza, tiene conto dei seguenti fattori:

  • contesto territoriale in cui si colloca il nostro Istituto;
  • scelte generali della scuola (presenti nel PTOF), in particolare le priorità relative alle competenze trasversali da promuovere in raccordo con le azioni di orientamento;
  • la diversa natura e la tipologia degli indirizzi di studio presenti: Indirizzo Economico, con le sue articolazioni Amministrazione Finanza e Marketing, Relazioni internazionali e per il Marketing, Sistemi Informativi aziendali, e Indirizzo Turismo.

 I PCTO sono progettati in una prospettiva pluriennale coerente con quanto previsto dal Piano triennale dell’Offerta Formativa dell’Istituto. Possono prevedere una pluralità di tipologie di collaborazione con Enti Pubblici e privati, anche del Terzo Settore, e con il mondo del lavoro (incontri con esperti, visite aziendali, ricerca sul campo, Impresa Simulata, project- work e con l’impresa, tirocini in azienda in itinere e in periodi extra curriculari, progetti di imprenditorialità) in contesti organizzativi diversi, anche all’estero.

Lo scopo dei percorsi di  PCTO e di tutte le attività  previste e condotte al loro interno, è di mettere in grado lo studente acquisire o potenziare, in raccordo con i risultati di apprendimento, le competenze dell’indirizzo di studi prescelto e le competenze trasversali, per un consapevole orientamento al mondo del lavoro e/o alla prosecuzione degli studi universitari e non. 

 

Referente PCTO di istituto  Prof.ssa Michela Barrichello.