PCTO

“PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO”

Il Decreto legislativo n. 77/2005 all’art. 1 definisce l’Alternanza Scuola Lavoro come

“modalità di realizzazione dei corsi del secondo ciclo, sia nel sistema dei licei, sia nel sistema dell'istruzione e della formazione professionale, per assicurare ai giovani, oltre alle conoscenze di base, l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro”.

Da anni si parla di Alternanza Scuola Lavoro e di stretto collegamento tra il mondo del lavoro e la Scuola.

 Il nostro Istituto è ed è stato sempre molto attento a fare in modo che gli alunni acquisiscano le capacità e le competenze utili a cogliere le opportunità che si presentano in un mondo in continua e rapida evoluzione. Infatti, da sempre, il nostro Istituto è stato sensibile su questi argomenti organizzando stage estivi e creando continui contatti (visite aziendali, conferenze, incontri di formazione, ecc.) con Aziende, Enti pubblici e Operatori Economici del territorio prima ancora che la legge 107/2015 introducesse l’obbligatorietà di percorsi di Alternanza Scuola Lavoro nel triennio conclusivo degli istituti superiori.

La legge di Bilancio 2019 (art. 1 comma 785 legge 30/12/2018 n. 145) ha rinominato i percorsi di alternanza scuola lavoro di cui al Decreto legislativo n. 77/2005, in “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento” (PCTO),  rideterminandone, dall’anno scolastico 2018/2019, la durata complessiva in ragione dell’ordine di studi: per gli Istituti tecnici la durata  prevista è non inferiore alle 150 ore, da effettuarsi nel corso del secondo biennio e del quinto anno.

In coerenza con la normativa citata e le Linee Guida predisposte dal MIUR, ciascun Consiglio di classe nell’organizzare e proporre i percorsi PCTO a cominciare dalla classe terza, tiene conto dei seguenti fattori:

  • contesto territoriale in cui si colloca il nostro Istituto;
  • scelte generali della scuola (presenti nel PTOF), in particolare le priorità relative alle competenze trasversali da promuovere in raccordo con le azioni di orientamento;
  • la diversa natura e la tipologia degli indirizzi di studio presenti: Indirizzo Economico, con le sue articolazioni Amministrazione Finanza e Marketing, Relazioni internazionali e per il Marketing, Sistemi Informativi aziendali, e Indirizzo Turismo.

 I PCTO sono progettati in una prospettiva pluriennale coerente con quanto previsto dal Piano triennale dell’Offerta Formativa dell’Istituto. Possono prevedere una pluralità di tipologie di collaborazione con Enti Pubblici e privati, anche del Terzo Settore, e con il mondo del lavoro (incontri con esperti, visite aziendali, ricerca sul campo, Impresa Simulata, project- work e con l’impresa, tirocini in azienda in itinere e in periodi extra curriculari, progetti di imprenditorialità) in contesti organizzativi diversi, anche all’estero.

Lo scopo dei percorsi di  PCTO e di tutte le attività  previste e condotte al loro interno, è di mettere in grado lo studente acquisire o potenziare, in raccordo con i risultati di apprendimento, le competenze dell’indirizzo di studi prescelto e le competenze trasversali, per un consapevole orientamento al mondo del lavoro e/o alla prosecuzione degli studi universitari e non. 

 

Referente PCTO di istituto  Prof.ssa Michela Barrichello.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.